Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
Benvenuti sul nostro forum

Di a Belvot.com chi sei, cosa ti piace e perché sei diventato un membro di questo forum.
Diamo il benvenuto a tutti i nuovi iscritti e speriamo di vederti in giro!

ARGOMENTO: TELECAMERE NEI MACELLI/CAM IN THE SLAUGHTERHOUSE

TELECAMERE NEI MACELLI/CAM IN THE SLAUGHTERHOUSE 8 Mesi 4 Settimane fa #1742

  • belvotte
  • Avatar di belvotte
  • Offline
  • Amministratore
  • Messaggi: 189
  • Ringraziamenti ricevuti 2
  • Karma: 0
Avv. Filippo Portoghese

"Il titolo della conferenza che si è tenuta ieri pomeriggio a Roma a pochi metri dalle stanze del potere, quello legislativo, è coraggioso. E di coraggio ne hanno avuto CIWF Italia, Animal Law e Legambiente, nel proporre una discussione che ha condotto i numerosi presenti a dialogare sui temi importanti che inevitabilmente sottendono ad una proposta del genere. Un solo dato, significativo: il giro di affari annuale in termini di profitto si aggira su 9 miliardi di euro per i bovini e di 11 miliardi di euro per i suini. Non tenerne conto, sarebbe ingenuo. È possibile immaginare un benessere all’interno dei luoghi di lavoro dove il profitto è così spinto?
......
Solo in questo caso la presenza delle telecamere costituirebbe un innegabile passo in avanti verso l’affermazione di quel diritto a non soffrire che molto spesso si invoca in favore degli animali ma che, senza un esplicito riconoscimento normativo, rimane poca cosa. A patto però che la fase di “monitoraggio” abbia inizio molto prima della fase dello scarico degli animali fino ad evitare, se reputato conforme alla legge, che abbia inizio per quel determinato animale l’ultimo straziante viaggio."

Aggiungiamo noi: le telecamere dovrebbero essere pubbliche. La gente si deve connettere e vedere da dove arriva la carne: esseri viventi con sangue, ossa, cuore, polmoni, testa.

"The title of the conference that took place yesterday afternoon in Rome a few meters from the rooms of power, the legislative one, is courageous and CIWF Italia, Animal Law and Legambiente have had courage in proposing a discussion that has led the numerous present to talk about important issues that inevitably underlie such a proposal.One only significant data: the annual turnover in terms of profit is around 9 billion euros for cattle and 11 billion euros for pigs. Do not take it into account, it would be naive.Is it possible to imagine well-being in the workplace where profit is so driven?
......
Only in this case the presence of the cameras would be an undeniable step forward towards the affirmation of the right not to suffer that very often is invoked in favor of animals but that, without an explicit regulatory recognition, remains little. Provided, however, that the "monitoring" phase begins long before the phase of the unloading of the animals to avoid, if it is considered in conformity with the law, that the last harrowing journey begins for that particular animal. "
Filippo Portoghese Lawyer

We add: the cameras should be public. People must connect and see where the meat comes from: living beings with blood, bones, heart, lungs, head.


more on animal-law.it/telecamere-nei-macelli-piu-tutele-per-animali-lavoratori-e-consumatori/

#slaughterhouse #Pig #Calf #livingbeing #AnimalLaw #CIWL #Legambiente
Allegati:
Ultima modifica: 8 Mesi 4 Settimane fa da belvotte.
Registrati se vuoi partecipare alla discussione
Tempo creazione pagina: 0.207 secondi